20gg/18nt
Durata
1/5
Difficoltà
Stati Uniti
Location
+5
Età

Da San Francisco a Seattle, natura selvaggia del Pacific Northwest

Un altro West, quasi sconosciuto ma coinvolgente nella sua natura più incontaminata e sorprendente del nord-ovest americano. Dalla baia di San Francisco fino al Puget Sound di Seattle, una full immersion nei parchi nazionali meno conosciuti e visitati: tutti i più diversi ecosistemi dei national parks, tra montagne, laghi, vulcani attivi, dune sabbiose, coste batture dai venti e dalle onde, caverne.

San Francisco

Arrivo a San Francisco e trasferimento con servizio collettivo in hotel prescelto. Resto della giornata a disposizione per un primo contatto con la splendida città sulla baia. Pernottamento.

San Francisco

Solo pernottamento in hotel. Giornata dedicata alla visita libera della città. Potrete partecipare ad un’escursione fino all’isola di Alcatraz, girare a bordo dei tradizionali tram “cable cars” oppure visitare Chinatown. Potrete altrimenti attraversare la baia a bordo di un vaporetto fino a Sausalito, visitare uno dei tanti musei, oppure passeggiare lungo le ripide salite e discese della città. Alcuni spunti di viaggio più orientati sulla natura: lo straordinario scorcio del Presidio, fino al Golden Gate Bridge, fino alla caratteristica Sausalito, piccola cittadina al di là della baia. Pernottamento.

San Francisco / Yosemite National Park

Solo pernottamento in hotel. Ritiro della vettura a noleggio riservata. Suggeriamo l’attraversamento del Golden Gate Bridge per esplorare la Marin Country, e ammirare le sequoie giganti del Muir Woods National Monument. Proseguimento per l’esplorazione del Parco Nazionale di Yosemite, riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Sosta consigliata alla famosa Mariposa Grove, una famosa foresta di sequoie giganti, poi il Glacier Point, il punto panoramico più suggestivo del parco: da qui si gode una vista perfetta del Half Dome. Pernottamento in hotel.

Yosemite NP / Mammoth Lakes

Solo pernottamento in hotel. Proseguimento della visita dello Yosemite National Park. Sul valico mozzafiato Tioga Pass e i dirupi a picco della catena della Sierra Nevada, raggiungerete 3.000 mt. d’altitudine (apertura stagionale). Arrivo nella rinomata località sciistica di Mammoth Lakes, che con la vicina June Lake attira visitatori tutto l’anno, per godervi lo spettacolo della circostante Sierra Nevada, salendo con la cabinovia panoramica fino alla cima di Mammoth Mountain (3.369 metri). Non mancate di gustare una birra artigianale! Pernottamento in hotel.

Mammoth Lakes / Lake Tahoe

Solo pernottamento in hotel. Visita libera del comprensorio di Mammoth Lakes e del Mono Lake, uno dei laghi più antichi della terra, noto per le bizzarre formazioni di tufo, formate da depositi calcarei. Suggerita la visita della città fantasma di Bodie, risalente all’epoca della corsa all’oro californiano. Proseguimento in una delle aree naturali di maggiore fascino e interesse dell’area: il Lake Tahoe, incastonato tra le montagne della Sierra Madre e la Carson Range e diviso tra gli stati di California e Nevada. Le sue acque cristalline fanno da specchio alle vette circostanti, ed attraggono turisti da tutto il mondo. Da South Lake Tahoe, con i suoi scintillanti casinò e resort, potrete prendere la funivia dell’Heavenly Valley Ski Resort che vi conduce sulle montagne per una vista mozzafiato su tutto il lago. Pernottamento in hotel prescelto.

Lake Tahoe / Lassen Volcanic National Park / Redding

Solo pernottamento in hotel. Proseguimento in direzione nord per la visita di Lassen Volcanic National Park. L’ultima volta che il vulcano simbolo del parco, il Lassen Peak, ha dato sfogo a tutta la sua rabbia è stato nel maggio del 1914 e l’eruzione è continuata per tre anni. Dai sentieri e dai belvederi del parco si può ammirare il panorama e studiare l’effetto dell’attività vulcanica, e partire alla scoperta di laghi scintillanti e di chilometri e chilometri di rigogliosa foresta. Proseguimento verso la tranquilla e accogliente città di Redding, dove troverete uno dei più incredibili ponti di tutta la California, il magnifico ponte pedonale, progettato dal celebre architetto spagnolo Santiago Calatrava, che attraversa il fiume Sacramento tra gli alberi del Turtle Bay Exploration Park. Pernottamento in hotel.

Redding / Shasta Lake / Crescent City

Solo pernottamento in hotel. Una breve deviazione vi consentirà di visitare lo Shasta Lake, il più grande lago della California. Consigliata anche la visita guidata alle Lake Shasta Caverns, un affascinante universo sotterraneo in formazione da 250 milioni di anni con i suoi suggestivi letti di lava. Proseguimento verso la costa, alla scoperta del Redwoods National Park, il più importante tra i parchi nati per proteggere circa la metà delle sequoie costiere del mondo, alberi che possono raggiungere anche i 107 metri di altezza. Tre parchi pubblici, Jedediah Smith, Del Norte Coast e Prairie Creek Redwoods State Park, collaborano tra loro e con il Redwood National Park per proteggere la regione e tutti offrono un’infinita serie di possibilità se si vuole esplorare, apprendere e scoprire. Arrivo a Crescent City, la cittadina costiera celebre per i suoi suggestivi fari, e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Crescent City / Coos Bay

Solo pernottamento in hotel. Nel proseguire verso l’Oregon, a voi la scelta: lasciando la costa, si attraversa il confine con lo stato dell’Oregon per esplorare le Oregon Caves, un sistema di caverne sotterranee che possono essere esplorate con le escursioni guidate dei rangers. Oppure, si prosegue direttamente sulla costa, con i suoi paesaggi suggestivi e le piccole cittadine marinare fino alla splendida Coos Bay, tipica cittadina costiera del Pacifico con il suo lungomare e una ricca tradizione di pesca. Pernottamento inn hotel.

Coos Bay / Oregon Dunes / Crater National Park

Solo pernottamento in hotel. Una breve deviazione verso nord vi condurrà alla scoperta del Oregon Dunes National Recreational Area, con le sue dune scolpite da milioni di anni di erosione. Possibilità di molteplici attività all’aria aperta, tra cui le spericolate escursioni in dune buggies. Sosta consigliata per esplorare l’Umpqua National Forest, immersa nelle montagne dell’Oregon centrale, tra cascate e acque termali. Si prosegue per Crater Lake National Park: l’unico parco nazionale dell’Oregon ospita il più profondo lago alpino dell’ovest americano. Sistemazione in hotel prescelto. Innumerevoli le possibilità di attività all’aria aperta, sport, trekking, escursioni guidate o libere.

10°

Crater National Park / Mt. Hood

Solo pernottamento in hotel. Mattinata a disposizione per la visita del parco nazionale Crater Lake: formatosi oltre 7.700 anni fa a causa dell’eruzione del Monte Mazama, alto oltre 4.000 mt, il profondissimo bacino è sovrastato da muri di roccia alti fino a 700 metri. Consigliata anche la visita delle Klamath Falls, splendide cascade sulle rive del Klamath Lake. Proseguimento dell’itinerario in direzione nord, attraverso il cosiddetto Central Oregon Plateau, l’altipiano centrale dal clima molto più secco con un sorprendente paesaggio di sterminate pianure e fitte foreste. Arrivo alla Warm Springs Indian Reservation: sosta consigliata per conoscere la cultura e storia delle tribu Nativo-Americane Warm Springs, Wasco e Paiate, fieramente custodite dai discendenti delle stesse tribù che accolsero ed aiutarono i leggendari esploratori del passaggio a Nord Ovest, Lewis e Clark. Arrivo a Hood River e sistemazione in hotel prescelto. Pernottamento.

11°

Mt. Hood / Columbia River Gorge / Portland

Solo pernottamento in hotel. Si raggiunge la catena montagnosa delle Cascade Mountains per esplorare la loro più celebre vetta, Mt Hood, la più alta dell’Oregon, e percorrere la strada panoramica che costeggia l’Hood River fino al Columbia River Gorge National Scenic Area, una delle aree ricreative più importanti del West, un incredibile canyon profondo oltre 1300 metri, lungo 130 km che forma il confide naturale tra gli stati di Washington e Oregon. Sosta consigliata alle Multnomah Falls, le più alte cascate dell’Oregon e icona fotografica del nord ovest USA. Arrivo a Portland, la “garden city”, e sistemazione in hotel. Pernottamento.

12°

Portland

Solo pernottamento in hotel. Giornata a disposizione per scoprire una delle perle del West Americano. Da non perdere la visita del magnifico parco cittadino con i suoi giardini: International Rose, Classical Chinese e Japanese gardens. The Oregon Museum of Science è uno dei più ricchi e curati d’America, da visitare insieme all’interessante Portland Art Museum. Non mancate di visitare la più grande libreria degli USA, Powell’s, e di continuare la tranquilla passeggiata per un pranzo nella vibrante Nob Hill, tra ristoranti e negozi di tendenza per shopping esentasse. Pernottamento in hotel.

13°

Portland / Mt. St. Helens / Mt. Rainier National Park

Solo pernottamento in hotel. Proseguimento per l’esplorazione della zona di Mount. St. Helens, ripercorrendo anche la drammatica eruzione del 1980 e la straordinaria opera di recupero e ricostruzione dell’ecosistema così profondamente danneggiato dalla forza del vulcano, tuttora attivo come dimostrato quotidianamente dalla continua attività. Proseguimento verso nord, sovrastati dalla imponente presenza del Mount Rainier, a oltre 4.800 metri d’altezza. Mt. Rainier è un vulcano attivo circondato da neve e ghiaccio, foreste rigogliose e cascate, da esplorare seguendo i suoi numerosi percorsi trekking. Pernottamento in hotel.

14°

Mt. Rainier / North Cascades National Park / Winthrop

Solo pernottamento in hotel. Partenza percorrendo la spettacolare North Cascades Highway che attraversa il cuore dell’omonimo North Cascades National Park. Nel Visitor Center del parco otterrete tutte le informazioni per una visita del parco, e scoprirete la lunga ed affascinante storia della costruzione dell’autostrada. Proseguimento in direzione di Winthrop, classica cittadina del West con i suoi marciapiedi in legno ed edifici storici. Pernottamento in hotel.

15°

Winthrop / Olympic National Park (Lake Quinault)

Solo pernottamento in hotel. Lasciamo le montagne dirigendoci verso la selvaggia costa del Pacifico. Costeggiando il Puget Sound, potrete fare una sosta a Tacoma: da antica città portuale, Tacoma si è trasformata in importante destinazione turistica grazie al “Museum District”, nel cuore della downtown, dove il Tacoma Art Museum, il Museum of Glass, e lo Washington State History Museum sono collegati dallo spettacolare ponte di vetro, il Chihuly Bridge. Proseguimento in direzione dell’ingresso sud dell’Olympic National Park arrivando a Quinault, porta d’accesso all’Olympic National Park e la Quinault Indian Reservation. Pernottamento in hotel nei pressi del Lake Quinault.

16°

Olympic National Park (costa del Pacifico)

Solo pernottamento in hotel. Mattinata da dedicare alla scoperta delle antiche e rigogliose Quinalt Rain Forests, una delle 3 foreste pluviali temperate del Nord America, tutte ubicate nell’Olympic National Park, “3 parchi in uno” per i 3 differenti ecosistemi che lo compongono: montagne innevate, foresta pluviale temperata e oltre 80 km di selvaggia costa Pacifica. Dopo la visita consigliata della Hoh Rain Forest, si prosegue verso la parte costiera del parco, per soggiornare in un hotel vicino alla costa. La cosiddetta Coastal Strip rappresenta una delle mete più straordinarie di tutta la costa del Pacifico, con panorami mozzafiato sull’oceano, incredibili formazioni rocciose a strapiombo sul mare, selvagge coste battute incessantemente dalle grandi onde dell’oceano e piccole calette protette. Possibilità di percorsi trekking che vi condurranno a splendidi punti panoramici. Pernottamento.

17°

Olympic NP / Seattle

Percorrete la strada panoramica verso Hurricane Ridge, uno dei vista point migliori sulle montagne dell’Olympic National Park, e una delle aree più ricche di biodiversità e fascino di tutto il parco. Numerose le possibilità di trekking nei sentieri circostanti. Consigliata una sosta a Lake Crescent, popolare area ricreativa del parco: il lago più profondo dello stato a oltre 200 mt. Offre molteplici attività come kayak, rafting etc. numerose sorgenti di acqua solfurea sono presenti in questa area, come il Sol Duc Hot Springs Resort. Superata la cittadina costiera di Port Angeles, si raggiunge Seattle, la Emerald City patria di Boeing, alta tecnologia e grunge music, cosmopolita capitale del NorthWest e importante centro industriale, culturale e scientifico grazie al recente sviluppo della città. Pernottamento in hotel prescelto.

18°

Seattle

Solo pernottamento in hotel. Giornata a disposizione per esplorare Seattle: consigliamo la visita del celeberrimo Pike Place Market, considerato il cuore, l’anima, la vera essenza di Seattle. Oltre al vero e proprio mercato ittico, il migliore del Pacific Northwest, troverete negozi d’artigianato, gallerie, ristoranti. Suggerita la visita di altre parti della città: il Waterfront, Pioneer Square, Chinatown, International District e il Seattle Center, che ospita sia lo Space Needle (torre panoramica simbolo della città) che l’EMP Museum, dedicato agli eroi musicali del nord-ovest americano. Seattle è una città de vivere con calma, seguendo il tranquillo ma vivace lifestyle cittadino e scoprendo una straordinaria ricchezza multiculturale dei vari quartieri che formano una delle città più tolleranti ed aperte d’America. Pernottamento in hotel.

19°

Seattle

Solo pernottamento in hotel. Trasferimento in aeroporto e restituzione della vettura a noleggio, con relativo pagamento del supplemento drop-off. Partenza del volo di rientro in Italia. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE:
A partire da. Voli dai principali aeroporti
LA QUOTA INCLUDE
Sistemazione negli hotel indicati (base disponibilità al momento della prenotazione)
Trattamento di solo pernottamento in hotel indicati o similari
Trasferimento collettivo all’arrivo a San Francisco con servizio supershuttle
17 giorni San Francisco-Seattle noleggio vettura cat. compact 5 porte formula fully inclusive. Le tariffe includono: chilometraggio illimitato, Riduzione Franchigia Danni/Furto (LDW), copertura supplementare Responsabilità Civile (LIS), Tasse e sovrattasse locali, Oneri Aeroportuali, supplemento 3 guidatori aggiuntivi, pieno di benzina
Tasse locali di soggiorno.
Assicurazione di viaggio copertura spese mediche e bagaglio
Documentazione di viaggio YOU TOUR
LA QUOTA NON INCLUDE Voli intercontinentali Italia-USA-Italia in classe economica e relative tasse aeroportuali internazionali
Pasti e bevande non compresi durante l’itinerario (tutte le prime colazioni, i pranzi e tutte le cene)
Extra di carattere personale
Escursioni facoltative non comprese in programma
ingresso a parchi, attrazioni e siti non compresi
Estensione assicurazione PAI (Protezione Infortuni), PEC (Protezione effetti personali), carburante, spese accessorie ed incidentali per auto a noleggio, supplemento GPS in italiano
Supplemento drop-off per rilascio vettura a Seattle: USD 300 + tasse per auto
Eventuali spese di parcheggio autovettura in hotel da pagare in loco

Eventuali resort o facility fees richieste da ciascun hotel, da pagare in loco al check-out
Tutto quanto non espressamente descritto o non compreso nella voce “le quote comprendono…”